Teatro Ragazzi G. Calendoli ONLUS

Teatro Ragazzi G. Calendoli ONLUS Padova

 CURRICULA DI NUCCIO MESSINA - PAOLO POLI - MICAELA GRASSO

 

CURRICULUM NUCCIO SEBASTIANO MESSINA

Direttore, nell’arco di trent’anni e consecutivamente, di tre Teatri stabili pubblici: Torino, Trieste e Veneto.

Cofondatore del Teatro stabile di Torino (1955) e fondatore di Venetoteatro, il primo teatro pubblico del Veneto. 

Segretario generale del Teatro Popolare Italiano di Vittorio Gassman. 

È stato direttore artistico degli spettacoli classici di Siracusa e addetto stampa dell’ente lirico dell’Arena di Verona.

Ha allestito 142 spettacoli con i principali registi italiani e  alcuni stranieri.

Ha scritturato circa 1300 attori. Ha organizzato 22 tournée all’estero di spettacoli italiani e le rassegne di Italia ’61, del bicentenario goldoniano e del Meridione (Presidenza del Consiglio).

Ha portato i suoi spettacoli al Metropolitan di New York, al Teatro del Cremlino di Mosca, al Rond Point di Parigi, al Burgtheater di Vienna, alla Schaubuhne di Berlino, al Festival dei Due Mondi di 
Charleston ecc.

Docente di organizzazione ed economia dello spettacolo presso il DAMS della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Torino.

Fondatore e direttore del mensile di teatro Primafila.

Fondatore e direttore del mensile  inscena.

È stato presidente dell’associazione nazionale dei Teatri stabili pubblici, membro del consiglio d’amministrazione dell’Ente Teatrale Italiano e membro del Comitato nazionale per le celebrazioni di Carlo Goldoni. Per vent’anni presidente del Comitato nazionale sindacale per il teatro.
Fondatore del Centro studi del Teatro stabile di Torino e promotore del recupero delle marionette di Vittorio Podrecca. Promotore degli acquisti della biblioteca di Lucio Ridenti, dell’archivio della 
rivista Il Dramma e della biblioteca di Nico Pepe.

Attualmente vice presidente del Comitato nazionale per le celebrazioni di Vittorio Alfieri (presidente è il Rettore dell’Università di Torino), presidente del premio Pirandello.

È vice presidente dell’Accademia nazionale della Danza in rappresentanza del Ministero dell’  Istruzione, Università e Ricerca. Officer per la cultura del Distretto Lions 108 Ia/1. 

Presidente del Comitato per il terzo centenario dell’Assedio e della Battaglia di Torino (1706-2006).

Pubblicazioni: I Quadernidel Teatro Stabile di Torino (40 volumi), i Quaderni di Venetoteatro, il libro La vacanza in villa dell’avvocato veneto Carlo Goldoni, il libro del bicentenario di Carlo Goldoni edito in un milione di copie, la collana Copioni di Teatro (30 volumi). Coautore del libro Vittorio Gassman, L’ultimo mattatore (Marsilio, 1999). 

Tesi di Laurea. Nel febbraio 2004 alla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Torino è stata discussa la tesi di Nathalie Jabalé sul tema: “Una vita per il teatro. Nuccio Messina:  cinquant’anni in palcoscenico”, che è ora un libro biografico (editore Gangemi).

 

CURRICULUM PAOLO POLI

Considerato uno dei geni viventi del teatro italiano (come cita Aldo Cazzullo del Corriere della Sera), Paolo Poli, attore, regista, autore, laureato in letteratura, dotato di una profonda e raffinata cultura umanistica, oltre che di uno spirito ironico, mordace e sarcastico da vero toscano, inizia giovanissimo la sua attività nel teatro di prosa, recitando in opere di elevata tradizione letteraria.

La sua irresistibile ed intelligentissima ironia gli ha anche permesso di dare vita ad alcuni ben noti capolavori letterari o personaggi famosi rivisti in chiave perfidamente parodistica.

Attivo anche in TV, soprattutto nelle trasmissioni dedicate ai telespettatori più giovani, in veste di interprete e di sceneggiatore, vi si distinse soprattutto negli anni Sessanta e Settanta, ottenendo notevoli consensi.

Il tema della fiaba ed il rapporto con il mondo fantastico e creativo dell’infanzia hanno da sempre costituito una fonte artistica per Paolo Poli. Egli stesso in gioventù è stato insegnante, nonché protagonista della mitica “TV dei Ragazzi”, ha raccolto negli anni un repertorio vasto e completo degli spettacoli classici per l’infanzia, oggi a disposizione delle giovani generazioni, attraverso una struttura di produzione e distribuzione organizzata sull’intero territorio nazionale.

Fra i tantissimi spettacoli portati in scena, ricordiamo le FAVOLE, che si ispira ad alcune fiabe molto note come "La bella addormentata nel bosco", "Pollicino", "La bella e la bestia" ecc.

Il narratore Poli, con la sua inossidabile verve, fa una carellata nei secoli attraverso le musiche, le gag, le trovate birichine.

La sua dirompente carriera teatrale non ha mai visto flessioni. A testi più suoi, alterna classici e parodie di commedie celebri, con le sue esilaranti interpretazioni, nel ruolo della protagonista, tenendo sempre alta la propria abilità di artigiano teatrale. Oltre ai numerosissimi premi ricevuti nella sua lunga carriera, ha ritirato, nel 2007, nel teatro Olimpico di Vicenza, il prestigioso premio “Gli Olimpici del Teatro” come miglior attore protagonista italiano.

 

 

CURRICULUM MICAELA GRASSO

Micaela Grasso ha un curriculum formativo e professionale in cui si incontrano due mondi, quello dell’arte e quello della psicologia, uniti dal comune obiettivo di migliorare l’educazione e la crescita dei bambini.

Dopo anni passati nei teatri, assistendo agli spettacoli per i ragazzi, ma osservando allo stesso tempo i giovani spettatori, Micaela Grasso si è laureata nel 1998 in Psicologia dell’età evolutiva con una tesi dal titolo L’influenza dello spettacolo sul comportamento dei giovani. Lo studio del teatro come strumento educativo-culturale trova quindi espressione nel 2000 nella pubblicazione di un libretto dai toni provocatori e stimolanti, e dal titolo, altrettanto provocatorio, E’ vietato uccidere la mente dei bambini, da cui l’anno successivo prende il via l’omonimo Convegno Internazionale, organizzato dal Centro Studi G. Calendoli di cui è in seguito diventata Direttore. Questo Convegno, cui partecipano protagonisti della scienza, dell’informazione, della cultura e dello spettacolo di livello mondiale, ha cadenza biennale e ha visto, nel 2010, quest’anno la sua quinta edizione. 

Ha scritto il libro Creare giocando, cui ha contribuito con i propri disegni il grande scenografo e illustratore Emanuele Luzzati. Il libro, pubblicato da KiteEditore, è stato presentato nell’ottobre del 2009 e, dato i successo e il veloce esaurimento delle copie, già nel marzo 2010 ha visto la seconda ristampa.

L’ecletticità di Micaela Grasso si evince dalle molteplici attività:

Nel mondo del teatro:

  • come giurato a vari premi (Premio Teatrale “Ribalta” di Aprilia e Roma, Premio Teatrale Eolo Awards, Premio Padova-Amici di Emanuele Luzzati, Premio Studenti in palcoscenico);
  • commissario per le visioni e le selezioni degli spettacoli che partecipano annualmente al Festival Nazionale del Teatro per i Ragazzi e i Giovani e per Studenti in palcoscenico e El nostro teatro, per la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo;
  • organizzatore del Festival Nazionale del Teatro per i Ragazzi, quest’anno alla 33° edizione; Responsabile di eventi Teatrali e Musicali quali: Giorni di Festa e Natale a Teatro presso il Teatro delle Maddalene di Padova; T come Teatro e A scena aperta Sala San Carlo Arcella; Magico Teatro a Villafranca Padovana;
  • perASL 18 Alba-Brà: Laboratorio – incontro per il progetto Città, bambini, salute.

 Nel mondo del lavoro:

  • Docente di Psicologia per un Corso di Difesa Personale per donne. Sede: Vicenza
  • Corso di formazione per agenti e ufficiali di PG presso il II Celere di Padova, in collaborazione con l’Ufficio Studi di Padova
  • Consigliere del Nucleo di Valutazione Spes
  • Corso di addestramento nelle tecniche dei servizi di ordine pubblico riservato agli istruttori di tecniche operative in servizio presso le Questure
  • Docente nei seminari di aggiornamento Gestione psicologica delle emergenze
  • Docente nel corso per i dipendenti del comune di Venezia facenti parte dell’ufficio della Protezione Civile sul ruolo di tutor
  • Polizia Municipale di Padova e Polizia provinciale: docente di corsi sulla comunicazione
  • Relatore per l’Ufficio scolastico regionale del Veneto. Centro servizi amministrativi di Belluno
  • Docente nei corsi di formazione e aggiornamento per il Comune di venezia, incentrati su formazione, comunicazione, processi decisionali, motivazione, analisi transazionale, leadership
  • Per Agenfor (agenzia per la formazione) a Padova e Vicenza: docente nei corsi per le figure professionali di Mediatore Interculturale.Esperto in fondi UE per l’internazionalizzazione delle imprese, sui temi di comunicazione e motivazione
  • Presidente del Gruppo Speciale Aido Università V. Gallucci dal 1997 al 2000
  • Dal 2005 Attività di consulenza psicologica
  • IRSAE dell’Abruzzo, L’Aquila– Università: Relatore de Il delitto perfetto 
  • Per l’Aido dal 1990 al 1998 monitore per gli  incontri sulla donazione degli organi
  • Progettazione e gestione di seminari sull’Educazione alimentare, prevalentemente indirizzata ai bambini delle scuole elementari.
  • Asl, asili, scuole medie inferiori e superiori e comuni – Veneto: Conferenziere sul tema dello sviluppo e dell’educazione dei giovani.  

Interessi            

Attività sportive: Istruttore di Arti Marziali (Karate, Ju-Jitsu, judo, Krav maga) - brevetto III grado sub Cmas 

Si autorizza il trattamento dei dati ai sensi del D. lgs. 196/03

 

 

 

 

 

Museo Luzzati

Teatro Della Gran Guardia

Fondazione Caponnetto

Utopia