Teatro Ragazzi G. Calendoli ONLUS

Teatro Ragazzi G. Calendoli ONLUS Padova

TESTIMONIANZA RAMIN

Il Festival Nazionale del Teatro per Ragazzi è l'ormai indiscusso appuntamento annuale che chiama sul palcoscenico compagnie teatrali da tutta Italia e spettatori in erba con famiglie al seguito. Sono i ragazzi a farla da padroni ed è uno spasso osservare i genitori, talvolta disperati, mentre cercano di tranquillizzare i figli prima, durante e dopo gli spettacoli... anche questo è teatro!

Regalarsi un'ora di teatro la settimana rende più sorridenti e rilassati… non pensavo fosse così; guardare le famiglie, e soprattutto gli spettatori più giovani, uscire sorridenti dopo gli spettacoli mette di buonumore anche chi lo spettacolo non è riuscito a vederlo per i più svariati motivi e in un certo modo invoglia a tentare questa inusuale esperienza. Ho compreso con estrema lentezza che non è cosa da tutti i giorni portare i propri ragazzi a teatro; tra i genitori c'è chi non ha mai provato quest'esperienza e per passare del tempo con la famiglia si avvicina pian piano e in punta di piedi alle tende che delimitano l'ingresso in sala. E se poi come prima volta si dovessero trovare di fronte ad uno spettacolo leggermente più difficile degli altri, tornerebbero volentieri una seconda volta? Nessun problema, Renata e Micaela sanno sempre come consigliare gli spettatori!

Il mio approccio con il teatro è relativamente recente, è iniziato con Micaela e Renata circa cinque anni fa guarda caso proprio con il Teatro per Ragazzi ed è un'esperienza divertente e stimolante che lascia sempre un piccolo vuoto quando finisce. Ci si abitua a vedere spettacoli su spettacoli ogni settimana, a parlare con attori eclettici provenienti da ogni parte d'Italia, a scherzare, a ridere e tutto d'un tratto il Festival finisce. Come colmare questo vuoto improvviso allora? Qualcuno conosce la risposta? Credo la domanda non sia poi tanto diversa da quella che si pongono i nostri piccoli-grandi spettatori, l'importante è non dimenticare che il teatro, fortunatamente, dà quello che la televisione non è capace di trasmettere.

 Marco Ramin

Museo Luzzati

Teatro Della Gran Guardia

Fondazione Caponnetto

Utopia